Mauser K981.800 €

Mauser K98Mauser K98Mauser K98Mauser K98Mauser K98Mauser K98Mauser K98Mauser K98

Dettagli

CODICE DOPPIA VISIBILITÀ SE80721
Categoria:
Sottocategoria:
Calibro:
Condizioni articolo:
Nuovo
Anno:
1943

ULTERIORI INFORMAZIONI

2019 anno 1943 BCD AQUILA/SVASTICA . ANNO 1944
In tanti anni di lavoro, mai visti dei K98 in cosi' stupende condizioni. Il Karabiner 98 kurz (spesso abbreviato in K98k, K98 o Kar98k) è stato un fucile a otturatore girevole-scorrevole, camerato per il proiettile 7,92 × 57 mm Mauser, sviluppato e impiegato dalla Germania nazista durante il secondo conflitto mondiale[2]. Fu l'ultimo di una lunga serie di fucili militari prodotti dalla Mauser. Sebbene fossero disponibili fucili semiautomatici e automatici, il K98k rimase in servizio per tutta la guerra, e ancora oggi è visibile nei vari conflitti grazie alla grande quantità di residuati bellici ancora praticamente intatti.Calciatura. I primi modelli di K98k erano forniti di calcio in noce (pezzo unico). Dal 1938 in poi, l'arma cominciò a presentare un calcio laminato, conseguenza della scarsità di materiali e del costo elevato del legno di noce. Il calcio in laminato risultava più resistente di quello a pezzo unico, non richiedeva stagionatura, e soprattutto era molto più economico, a costo di un maggior peso[7]. Le parti metalliche del fucile venivano bluite, un procedimento che permette di proteggere i pezzi dall'ossidazione con uno strato di magnetite (Fe3O4, in un processo definito reazione di Schikorr). La protezione era però insufficiente, e solo dal 1944 fu introdotta la fosfatazione (o, in alternativa, la parkerizzazione) per avere una protezione efficace[6]. Prodotto dalla ditta Gustloff Werke,Weimar punzoni Waffenamt giusti pe l’epoca e l’anno di costruzione.

 

CONTATTA IL VENDITORE
Armeria e Antiquariato

Roma
CONTATTA IL VENDITORE
Armeria e Antiquariato

Roma